Dolcetti al cocco e philadelphia, con cuore di nutella




 

Il futuro che non ci sarà

2_dolcini

Certe ricette vanno semplicemente rispolverate come vecchi libri di scuola tolti dalla soffitta. Era un anno fa, i dolcetti al cocco erano tra i pasticcini di beneficenza nel mercatino di Natale, ed io sembravo felice. Mi ricordo felice, per lo meno. Il soggetto lavoro è sempre stato un tasto delicato nella mia vita, come credo per la maggior parte dei miei coetanei, con la differenza ch’io non possiedo la scusante dell’università, motivo sia di vanto che di soggezione insieme per me. Il che riporta il lavoro, nella mia classifica delle cose fondamentali, al primo posto. Ed è così sbagliato?

Sto capitolando, sentire che probabilmente gli adulti di oggi degli anni 80′ arriveranno alla pensione a 75 anni con 500 euro al mese, beh, non è di conforto. In che cosa credo? La voglio una famiglia, certo, ma con quale garanzia? Sono sicura di voler vedere una volta anziana, povera, i miei figli arrancare per mantenere se stessi ed i loro genitori nella miseria, quei genitori che nonostante tutti i contributi versati nella loro vita non ricevono abbastanza per mantenere la loro vecchia vita? Non so davvero in che cosa aver fiducia.

Per fortuna anche quest’anno, è un’altra volta Natale.

 ♥♥♥

Ingredienti 

150g philadelphia
100g cocco essiccato
80gr zucchero a velo
50g burro ammorbidito
latte se necessario
vanillina
un pizzico di sale
Nutella per la farcitura

Lasciamo raffreddare in frigorifero la Nutella almeno un’ora in modo da poterla utilizzare al meglio per la farcitura.

Con le frustine o la planetaria montiamo il burro ammorbidito con lo zucchero a velo setacciato, la philadelpia, la vanillina e il pizzico di sale. Aggiungiamo al composto il cocco essiccato, aiutandoci con un goccio di latte in caso l’impasto risulti troppo secco.

Lasciamo riposare il composto in frigorifero almeno un paio d’ore.

Per formare i dolcetti prendiamo due piccole parti di impasto al cocco e schiacciamole leggermente, adagiamo su di una delle due una piccola noce di Nutella e richiudiamo il pasticcino con l’altra parte di composto. Appallottoliamo per dare la classica forma a sfera. Ripetiamo la stessa operazione fino all’esaurimento.

Conserviamo i dolcetti in frigorifero per un paio di giorni.

 

English recipe

Ingredients

150g cream cheese (Philadelphia brand)
100g unsweetened flaked coconut
80gr confectioners’ powdered sugar
50g butter
milk if enough
vanillin
a pinch of salt
Nutella for stuffing

Place Nutella in the freezer for one hour before use it to fill trufles.

Whisk soften butter with sifted confectioners’ powdered sugar, cream cheese, vanillin and a pinch of salt. Add unsweeetened flaked coconut to the mixture. If it’s too sticky add a little flaked coconut otherwise add some milk.

Let rest for 2 hours.

To assemble the snowballs scoop 1-2 tsp of coconut dough into your hand and flatten it. Repeat this step with another piece of dough. Place a ball of frozen Nutella on the top of the first patty, then place the second coconut patty on top of the Nutella. Gently roll it between the palm your hands, forming a ball. Repeat these steps with the rest of the dough. Roll the balls in flaked coconut.

Store snowballs in fridge for up to 5 days.

5_dolcetti

4_dolcini

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *