Torta del diavolo, e Nutella complice

Tutti i segreti per fare una perfetta torta a strati

Un inferno fatto di cioccolato, ecco il paradosso: amo le torte che non riesco a fare, ed odio le torte che mi riescono sempre. Sarà che il cioccolato (quello con una buona percentuale di burro di cacao) ha di per sé la funzione di stabilizzatore? O sono proprio quel tipo di torte, fatte per amore e non per me stessa, che circondate da questo sentimento mi riescono ormai così bene? Dicevano, restando in tema cattolico, che l’amore fa miracoli.

[continua a leggere…]

Gaufre semi-integrale con zucchero di canna

Accompagnata da composta artigianale di prugne, uva sultanina bianca e pesche settembrine… o semplicemente Nutella

Così, nel susseguirsi incessante del tempo e dei fatti, nello scontrarsi e incontrarsi dei giorni, del tempo libero, delle faccende domestiche, delle ore e del lavoro, ci sono in mezzo anche queste gaufre.

[continua a leggere…]

Brownies al cioccolato fondente

Apriamo il televoto: McVitie’s o di nuovo cioccolato?

Ora la domanda è questa: cedere all’intelletto e preparare questi frollini integrali (che poi, datemi un consiglio: ha senso perdere tempo ed energie per rifare qualcosa che comprato confezionato è già così buono di suo?) oppure dare retta al cuore e accontentare il mio Jonny caro con qualcosa di goloso e cioccolatoso? Se vi va aspetto con piacere un parere nei commenti. Per il momento vi lascio con la ricetta dei miei brownies, e me ne torno al mio dolce far niente. (Come dice Cannavacciuolo) addios.

[continua a leggere…]

Baci perugina mug cake

A prova di imbranato

Voglio mostrarvi una cosa, è una ricetta a prova di imbranato (nel senso buono del termine). Un dolce di conforto che possiamo realizzare quando ne sentiamo il bisogno, per esprimere un sentimento, una gioia, o chiedere scusa. Perché spesso le parole non bastano, e niente parla più delle buone cose, come una tortina in tazza semplicissima, al doppio cioccolato, con il sapore dei Baci Perugina.

[continua a leggere…]

Frollini al cacao ricoperti di cioccolato fondente, con granella di pistacchi

Stati paradisiaci con farfalline arcobaleno, e vogliamo tutti i biscotti

Si può dire ch’io sia sdolcinata, ed è vero. Forse è meglio parlare di frollini per il resto del post, questi miei stati paradisiaci con farfalline arcobaleno e sbarluccichii a forma di cuore pulsante non interessano a nessuno, vogliamo tutti i biscotti, anche Miele, qui accanto a me scodinzolante. Ed eccoli, con una semplice frolla al cacao friabile, una copertura fondente che ricorda le frolle montate viennesi (a tal proposito, avrei voluto chiamarli viennesi, ma i pasticcini di frolla semplice non lo sono, per ottenere dei biscotti tipicamente viennesi è necessario un impasto con frolla montata, ho studiato all’occasione) ed una manciata di granella di pistacchi tritati all’ultimo momento giusto per mantenerne l’aroma dolce e salato insieme. Un tripudio come il mio che sto affrontando in questo periodo, con la differenza che questo in particolare, è molto più buono.

[continua a leggere…]

Dolcetti al cocco e philadelphia, con cuore di nutella

Il futuro che non ci sarà

Certe ricette vanno semplicemente rispolverate come vecchi libri di scuola tolti dalla soffitta. Era un anno fa, i dolcetti al cocco erano tra i pasticcini di beneficenza nel mercatino di Natale, ed io sembravo felice. Mi ricordo felice, per lo meno.

[continua a leggere…]

Pere caramellate con miele millefiori e succo d’arancia

Come una nebbiolina umida e fresca porta l’odore di neve

Ma non è solo questo, l’autunno porta sapori pacati e dolci, voglia di coperte di lana e di calde tisane profumate, cioccolato fuso e castagne. Pere, miele e arance ficcate in forno a cuocere, finché la cucina diventa tiepida con il calore del fuoco ed arriva ora di fare merenda.

[continua a leggere…]

Pizzette margherita soffici e lievitate

Quando si dice volere è volare io rispondo: sbagliato!

E’ forse per questo che il mio sogno di libertà, ogni tanto scavalca il mio buon senso, e mi risveglio a disastro compiuto, con l’erba voglio cresciuta ormai già alta nel mio giardino, e solo linee rette di fronte a me. E no, questo non c’entra assolutamente niente con la ricetta delle pizzette che state per leggere.

[continua a leggere…]

Biscotti nuvola e bouquet di mapo

Bouquet: sostantivo maschile, essenza volatile odorosa, profumo tipico di ogni vino

E’ una piccola sfida che voglio lanciare al vostro odorato, solo una cosina tra lui e la mia ricetta. Il profumo tipico di ogni vino viene detto bouquet, ed è un insieme di fattori distinti che ne caratterizzano gli aromi, come il tipo di terra in cui è cresciuto, o il contatto con altri pollini e prodotti presenti nello stesso luogo. Per questo ogni vino, bianco o rosso che sia, al naso presenta sentori di cioccolato, piuttosto che di rosa, pesca o foglie di pomodoro. La ricetta che vi sto per proporre, ad alcuni potrebbe sembrare la semplice realizzazione di biscotti soffici alla vaniglia, ma non è così. Perché ben nascosto, solo per chi lo sa odorare, come un bouquet di vino difficile da comprendere, ci sta il mapo.

[continua a leggere…]