Bruschette di pane alla crusca con gamberi scottati, su pesto di zucchine e basilico

Questa mattina urge un caffè, oppure due

Finiamo sempre per parlare poco o niente della ricetta effettiva in questo diario, che ci devo fare? Qualche pagina indietro avevo accennato al pane alla crusca, una ricetta davvero valida in un libro di panificazione professionale che ha comprato mio fratello. Beh ormai l’avete capita la mia speranza no? Non biasimatemi se delle volte ometto questa o quella ricetta, il mio desiderio un giorno, è che chiunque possa provare il mio cibo, venendomi semplicemente a trovare al mio locale. Per stupire amici e parenti con queste bruschette, sarà perfetto un pane alla crusca o integrale comprato nella vostra panetteria di fiducia. P.S. Con gli stessi ingredienti avanzati (pesto di zucchine e basilico e gamberi scottati) ho fatto uno spaghetto al dente la sera che era da leccarsi i baffi (e Jon ha molto apprezzato, raro!).

[continua a leggere…]

Cheeseburger

Quanta dolcezza, quanta amarezza, quanta speranza hanno questi giorni (e che illusione)

Tra quelle cose da cui traggo insegnamento c’è il pane, ed il primo pane della mia vita, sicuramente sono i burger buns. Mi piace scoprire, con la stessa meraviglia della prima volta, come risorga il secondo impasto dopo la rottura del lievito. Ne ho sbagliato decine di impasti, spesso non volevo più saperne (rovinare una procedura è una cosa che mi ha sempre portato molta angoscia, e siccome sono una personalità complicata, questo si ripercuoteva anche nella mia vita, ed il mio umore rimaneva nero per giorni)

[continua a leggere…]

Tagliatelle all’uovo con spugnole

Mai dire mai

Però parliamo un po’ di tagliatelle. Da sempre infierisco sul mio babbo sul fatto che ogni anno glissa la faccenda spugnole con una nonchalance da fare invidia alla Marcuzzi. Nascono ad Aprile, è il mio compleanno, qualcuno potrebbe farlo no? Qualcuno potrebbe portare questa povera figliola per funghi, ma papà ha occhi solo per i porcini, Jonny ha fatto indigestione di spugnole da piccino, ed al mio suocero non ho il coraggio di chiederlo. Sicché ogni anno, queste tagliatelle saltano.

[continua a leggere…]

Krapfen alla crema pasticcera e marmellata di lamponi

Il buonumore vien mangiando i krapfen della concordia dalla ricetta segretissima

Questi sono i krapfen della mia mamma, intramontabili, irriducibili, la cui ricetta non posso assolutamente svelare nella speranza (un giorno, chissà) di poterli anche vendere nel mio negozio delle magie. Li chiameremo i krapfen della concordia, perché misero d’accordo amici, colleghi e parenti quella prima volta di 40 anni fa in cui la mia mamma reinterpretò la ricetta della nonna come questa (seconda) volta di un paio di settimane fa (quando con incredula gioia mi apprestai ad addentarne uno, e constatare che… credo immensamente, immensamente nelle fate).

[continua a leggere…]