Torta di carote e miele semi-integrale

La fame spinse il lupo ad attaccar briga e allora disse: “Perché osi intorbidarmi l’acqua?”

Che dirvi di questa torta? Ho inseguito il sogno di un dolce con meno di 100 calorie ogni cento grammi per un’infinità di tempo, ma era uno dei miei soliti utopici viaggi nell’irreale, d’altronde la fame fa brutti scherzi, oltre che annebbiarti la vista. Però, ora che sono più assennata, ho ripreso l’idea originale della torta con carote e miele che mi ha accompagnato negli anni dell’anoressia, e ci ho aggiunto farina, uova, burro, e tutto quello che serve per sfornare una vera torta (e ovviamente non so dirvi di quante calorie sia composta, ma sicuramente molte, come ogni dolce che si rispetti). Il parere finale lo lascio a voi, a me, ha garbato un sacco

[continua a leggere…]

Biscottini al salmone per animali domestici

Non sono sicura di farvi un favore scrivendo questa ricetta, ma ok

Mi piace cimentarmi nelle cose mai provate, e nelle ricette mai fatte, nei gusti che si potrebbero ritenere improbabili, ed in quei pasticcini che si potrebbero pensare, inutili. Come i biscotti per animali. Avevo già provato una ricetta simile, lavoravo ancora insieme ai miei fratelli al nostro ristorante e sono stata accusata di aver sprecato 150g di carne argentina per croccantini per cani (ad ogni modo non c’era solo carne, c’erano pure verdure, avena, e non erano croccantini ma avevano la forma di piccoli ossi).

[continua a leggere…]

Gaufre semi-integrale con zucchero di canna

Accompagnata da composta artigianale di prugne, uva sultanina bianca e pesche settembrine… o semplicemente Nutella

Così, nel susseguirsi incessante del tempo e dei fatti, nello scontrarsi e incontrarsi dei giorni, del tempo libero, delle faccende domestiche, delle ore e del lavoro, ci sono in mezzo anche queste gaufre.

[continua a leggere…]

Torta di zucca con farina integrale e mandorle

Di donzelle influenzate, mulini a vento immaginari e Ser Oki da Dompé

La nostra frenetica vita moderna a volte tira brutti scherzi, e il mio crescente stato d’ansietà ne è la conferma lampante. Ho voglia di boschi, e aria fredda e libera. E sole, tanto sole. Ma sì, sono solo sogni, un giorno forse ve li racconterò. Intanto vi lascio con questa fiorita torta integrale piena di fibre, ho deciso per questa torta di getto, ed in modo inaspettato: mia mamma aveva appena finito di preparare gli gnocchi di zucca, e aveva avanzato una quantità industriale di polpa di zucca, lessata e tritata. E quindi, eccola.

[continua a leggere…]