Garganelli al forno, con polpette di carne e provola

Sogno il giudizio universale sgretolarsi e cadere in coriandoli

Non vorrei alzare un putiferio ma ho alcune nozioni divertenti da raccontare, la prima: vorrei solo per un giorno sapere cosa si prova a mangiare più di diecimila calorie al giorno; guardo quei programmi su Realtime con quelle persone gravemente ammalate di obesità e mi dico, un giorno sarò anch’io così, vorrei esserlo solo per il gusto di poter mangiare così tanto. Poi mi ricordo l’orrore che mi provoca notare i grammi salire sulla bilancia tutte le mattine, ed il digiuno giornaliero che ne segue e penso, no, anche volendolo, non riuscirei. Ho finito i giorni in cui mangiavo senza un domani, sono in parte orgogliosa di questo, del fatto di essermi lasciate alle spalle da molto tempo sia le abbuffate che il vomito. Però il conforto, quello dal cibo non me lo toglierà nessuno.

[continua a leggere…]

Tagliatelle all’uovo con spugnole

Mai dire mai

Però parliamo un po’ di tagliatelle. Da sempre infierisco sul mio babbo sul fatto che ogni anno glissa la faccenda spugnole con una nonchalance da fare invidia alla Marcuzzi. Nascono ad Aprile, è il mio compleanno, qualcuno potrebbe farlo no? Qualcuno potrebbe portare questa povera figliola per funghi, ma papà ha occhi solo per i porcini, Jonny ha fatto indigestione di spugnole da piccino, ed al mio suocero non ho il coraggio di chiederlo. Sicché ogni anno, queste tagliatelle saltano.

[continua a leggere…]